La Chiesa – Custode di valori e di bellezza

13 APRILE 2018

La Chiesa, custode di valori di bellezza e cultura tra passato e futuro: quali scenari?
Questo incontro vuole porre una riflessione attenta sul ruolo che la Chiesa ha rivestito nel corso dei secoli quale protettrice del sapere e promotrice di cultura.
Il nostro convegno vuole enucleare questa funzione principe della Chiesa, ovvero quella di aver reso l’arte il più nobile canale di evangelizzazione e il più efficace strumento di promozione sociale,
trasformandola in un ariete potente in grado di abbattere tutti i muri e le frontiere in modo da potersi rivolgere a tutti senza che nessuno venga escluso o emarginato dalla bellezza del messaggio che essa veicola.
Dove viene meno la bellezza, viene meno l’amore e con esso il senso della vita. Interesse primario,oggi, è il benessere materiale e non importa se questo significa sacrificare l’habitat dell’uomo. 
Basta pensare ai disastri ambientali, al degrado dei nostri bellissimi centri storici, alle varie forme di inquinamento, alle cementificazioni
selvagge delle coste, alle brutture di cui ci stiamo circondando.
In questi ultimi tempi stiamo assistendo, inoltre, a qualcosa di peggio: si arriva a distruggere orridamente tutto ciò che gli antichi ci hanno trasmesso come espressione del proprio mondo ideale e religioso.
Ci deve essere un modo per reagire a tutto questo e la bellezza può dare il suo apporto benefico. Si tratta di alzare lo sguardo, di uscire dall’ignoranza profonda, senza ridurre il mondo ad una discarica e la
bellezza ad un cassonetto. La bellezza è come guardiamo il mondo, è l’amore che posiamo sulle cose. 
La bellezza è qualcosa di più e di meglio del proprio esclusivo individualismo esacerbato ed introverso.
Appartiene a tutti e tutti devono saperla leggere e capire.

RELATORI:
Marina Mattei, archeologa curatrice dei Musei Capitolini e direttore scientifico degli scavi dell’area sacra di largo di Torre Argentina in Roma

Jean-Marie Gervais, Prefetto coadiutore del capitolo Vaticano e Presidente dell’Associazione Tota.Pulchra 

Valerio Monda,Primo assistente ass. Tota Pulchra e segretario particolare di S.E.R. Mons. Gervais

Gianluigi Garbellini, Storico.

Simon Pietro Picceni, Cultore d’arte sacra e storico Valtellinese.

Modera la serata: Alberto Comuzzi, Direttore di Valtellinanews.it

13 aprile “Sala Vitali del Credito Valtellinese” ore 18:00

http://www.valtellinanews.it/articoli/progetto-alfa-annuncia-il-convegno-su-chiesa-e-beni-artistici-20180404/
http://www.valtellinanews.it/articoli/progetto-alfa-fa-13-con-arte-e-fede-20180413/

Pubblicato da Progetto Alfa α su Venerdì 13 aprile 2018