II CONCORSO POETICO NAZIONALE “PROGETTO ALFA”

La seconda edizione del Concorso poetico Nazionale ”Progetto Alfa” si è svolta dal 9 Febbraio fino al 12 Aprile, le categorie di quest’anno erano due: la prima (A) a tema libero e la seconda (B) dal tema: ”Il nostro futuro”, ogni persona di ogni età può partecipare al suddetto concorso, perché:  ”E’ necessario mettersi in gioco per ritrovarsi” (Massimiliano Greco)

“CATEGORIA IL NOSTRO DOMANI” 

1° “Il sogno di oggi” di Paolo Baldelli

2° “Il nostro domani” di Giuseppina Barolo

3° “La fuga del migrante” di Angelo Copelli

PER IL 1° CLASSIFICATO PROFILO B, tema “Il mio futuro”: Intervista radio e giornale per Radiosenisenews e Pergamena.

PER I 2°-3° CLASSIFICATI PROFILO B, tema “Il mio futuro”: Pergamena di merito

 

“CATEGORIA POESIA LIBERA”

1° “Le foglie morte” di Ceriani Fabrizio

2° “Donna” di Patrizia Migliorini

3° “Echi di primavera” di Maria Teresa Cattaneo

PER IL 1° CLASSIFICATO PROFILO A IN PREMIO: “La luna tace”, tecnica mista su legno, stucco, olio e smalti.

PER I 2°-3° CLASSIFICATI PROFILO A: Pergamena  di merito

La giuria era composta dalle seguenti persone:

  • MARIO DE ROSA (Presidente di giuria): Mario De Rosa è nato a Morano Calabro (CS),dove risiede con la moglie e due figli. Insegnante di scuola primaria ,ha frequentato il corso di Laurea in “Lingue e Letterature straniere” a Roma, non terminando il corso degli studi .Nonostante la sua passione per la letteratura e per la poesia, solo nel 2006,approfondisce le poche poesie di un quadernino. Subito Il primo riconoscimento, ad “Anguillara Sabazia (RM) “ dove vince il premio “Selezione”. Ama scrivere in lingua e in vernacolo del suo paese:Morano Cal., autentico gioiello della Calabria Citra. Innumerevoli i premi conseguiti, tra cui molti primi posti. (Jacques Prèvert-Città di Viterbo- Omaggio a Cortona –Ischia :otto Milioni etc. Amante e Promoter di poesia, non perde occasione di trasmetterla nelle scuole ,per strada o in circoli letterari. Organizzatore di premi e di collaborazioni tra poesia e pittura e altre forme artistiche .Più volte presidente e membro di giuria, in vari concorsi, egli stesso ,dall’inizio dell’attività, ha organizzato manifestazioni di poesia. Negli ultimi due anni, ha ideato e portato a termine il premio :”Morano Calabro Città d’Arte”, Il primo dedicato al poeta di Marradi :Dino Campana, l’altro, dedicato al grande John Keats. Entrambi i premi hanno riscosso un lusinghiero successo . Di recente è stato inserito in Enciclopedie di poesia contemporanea ,e compendi di letteratura ,promossi da autorevoli case editrici, composte da poeti e docenti universitari di noto valore internazionale. Al suo attivo nr.4 pubblicazioni con la Montedit ed. ,di cui una in dialetto. Costante è la ricerca e lo studio di nuove forme d’espressione, che non tradiscano la pura semplicità e l’ eleganza del verso.
  • MASSIMILIANO GRECO: Nasce a Sondrio il 3 Maggio 1995, attualmente frequenta l’Istituto tecnico M.Quadrio per geometri di Sondrio. Già da piccolo sviluppa una grande attinenza verso tutte le forme artistiche vincendo dei concorsi di pittura e poesia. Ha frequentato numerosi corsi per migliorare il suo stile alla ricerca di una sempre più matura e forbita scrittura. Stile unico e contraddistinguibile alla ricerca di un equilibrio che sta tra due poeti che lui predilige Ungaretti e Leopardi. Visione della vita realista, dove il tempo logora tutto e tutti e la perfezione esiste, anche se irraggiungibile dall’occhio umano, non però da quello del poeta, essere superiore in grado di scrutare il mondo con una visione vera, nè ottimista nè pessimista. Poeta, vate in grado di sconvolgere lo stallo della normalità, poeta che vede l’infinito in una siepe e la precarietà dell’uomo nelle foglie di un albero in autunno, il poeta applica concetti del passato alla modernità con totale scioltezza in poesie libere da qualsiasi punto di vista metrico, semantico e lessicale. Fondatore e presidente del ”Progetto Alfa”che bandisce concorsi e promuove eventi artistici senza nessun scopo di lucro con il fine di promuovere la cultura e l’arte in ogni sua forma esaltando la singolarità dell’individuo e l’emozioni che lo stesso impiega nella creazione. Nell’Agosto 2014 pubblica il suo primo libro di poesie ”Libro in Brossura” FaLvision editore e nel Dicembre dello stesso anno ultima ”Saggio sulla stupidità umana” prossimo alla pubblicazione. Dal 1 settembre 2014 è stato nominato Responsabile Regionale Poeti d’Azione per la regione Lombardia.
  • PAOLA CAMPANILE: Paola Campanile nata nel 1940 – di madre friulana e padre pugliese – vive a Sondrio. Ha pubblicato le seguenti raccolte poetiche:VOLO D’AQUILA, Giardini Editori e Stampatori in Pisa, Pisa 1985;IL VIAGGIO E I POLIEDRI, Campanotto Editore, Udine 1991;TEDES, Anterem Edizioni, Verona 1991 Primo Premio Nazionale di Poesia “LORENZO MONTANO”, (V Edizione, con nota critica di Giuliano Gramigna);LO STALLETTO E LA RUOTA, Edizioni del Leone, Venezia 1994;PIGNARUL Marsilio Editore 2001, Primo premio letterario per la poesia ”Feronia” città di Fiano 2002, xi Edizione. Suoi testi sono stati inclusi nelle seguenti raccolte antologiche:“Prove d’artista”, “Donne in poesia”, “Alfabeta ” n° 108 Milano 1988 (curata da Antonio Porta),“La conservazione dell’oggetto poetico” Laboratorio delle Arti Milano (a cura di Domenico Cara),“I poeti contro la mafia” edizioni La Luna di Palermo 1994,“L’Europa e l’«altra» Europa” (Le grandi voci della poesia dell’Est e dell’Ovest a Roma per I’Europa delta cultura) Roma 1997,Sue poesie sono apparse sulle seguenti riviste letterarie:Alfabeta, Poesia, Anterem, Immaginazione, Pagine, Salvo imprevisti, Origini, I quaderni del battello ebbro, La corte, Presenza nuova, Controcorrente, Millelibri, II Bel Paese, Bollettario, Titolo, Periferie. Ha partecipato:al seminario “Avanguardia e comunicazione” a Roma,alla manifestazione“Voci forti d’artisti scrittori” a Roma il 22 marzo 1997 in difesa della Costituzione con un testo poetico d’impegno civile, alla manifestazione “L’Europa e l’ «altra» Europa” a Roma in Campidoglio 1997, al convegno festival delle lingue minoritarie e regionali “Le parole della memoria”diretto da Tullio De Mauro Tivoli 1e2 Dicembre 2001. Ha partecipato al “Premio intercontinentale del Mediterraneo” a Malta nel 2000Al festival intercontinentale della letteratura e delle arti “MEDITERRANEA il 9-10-11-12-13 ottobre 2004. Da settembre 2010 “Membro del P.E.N. International centro della Svizzera italiana e retoromancia”.
  • ANTONIO DERRO: Antonio Derro è nato il 02/07/1951 a Jacurso, un piccolo paesino della provincia di Catanzaro, posto a mezzo dei golfi di Squillace e Santa Eufemia. Nel 1969 si trasferisce a Torino. Sono gli anni dei grandi rivolgimenti di piazza e inquietudini giovanili, destinati a segnare la propria formazione culturale. Dopo una breve esperienza di fabbrica presso la Lancia, ripresi gli studi si laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Torino, dedicandosi all’insegnamento come docente di diritto ed economia. Successivamente entra nella magistratura tributaria, dove tutto rasvolge la funzione di giudice presso la CTP di Torino.Negli anni dell’Università entra presto incontatto con diversi centri culturali, dedicandosi alla ricerca poetica e all’organizzazione culturale in ambito storico-giuridico, letterario eteatrale, con varie mostre e allestimenti. Collabora inoltre con alcune testategiornalistiche locali e nazionali, su cui ha pubblicato vari testi poetici ecurato diverse pubblicazioni letterarie.Nel 1985 promuove e cura la “Mostra Nazionale del Libro di Poesia Contemporanea” e la pubblicazione del relativo catalogo, con testi dei più importanti poeti italiani, tenutasi presso laBiblioteca Nazionale di Torino e, successivamente, in Pinerolo, Castellamonte e Valverde di Catania.Nel 1989 pubblica “Terre Interiori”, la sua prima raccolta di poesie, edita da Meynier, Torino, con prefazione di G.BarberiSquarotti e premiata nel Premio Letterario “Città di Moncalieri”, organizzato dal Circolo Culturale Saturnio. Molte sue poesie sono state pubblicate in diverse antologie, tra le quali “Trent’anni di poesia” edita dall’Associazione culturale “Clemente Rebora” di Savigliano;“Parole d’amore 2013, edita dall’Associazione A.N.P.A.I. Tigulliana di Santa Margherita Ligure, nella quale edizione gli è stato assegnato il primo premioex equo per la poesia; “Voci dei Murazzi”, antologia premiale del Premio letterario “I Murazzi” 2013, edita da Genesi, Torino. Nell’ottobredel 2011 pubblica il romanzo “Sognando Morgana”, edito dall’Editrice Genesi diTorino, premiato nel Premio Saturnio città di Moncalieri 2012; nella sesta edizione del premio letterario “Alberoandronico”, Roma; nella seconda edizione del Premio Internazionale di Arti Letterarie 2013, Isola di Albararella(Rovigo); Concorso Culturale Nazionale S. Carlo Borromeo 2013, Milano; Concorso Letterario Internazionale Pennacalamaio 2013, Savona; Premio speciale nella 36°edizione del Premio Letterario “Santa Margherita Ligure – Franco Delpino” 2013.Nell’Aprile de 2014 pubblica il libro di poesie dal titolo “Sinfonie di eventi”, con copertina dell’artista italo francese Jean-Paul Charles e interventi critici di Gian Piero Casagrande e Patrizio Righero. Antonio Derroè collaboratore da diversi anni del Cenacolo “Clemente Rebora” di Savigliano,dell’Associazione Culturale “Arte Città Amica” di Torino e del GruppoLetterario ARCI di Pinerolo.

 

ALESSANDRO D’AGOSTINI: Alessandro D’Agostini (Roma, 3/5/1972), poeta, attore, presentatore e autore radiotelevisivo di programmi culturali. È stato autore e presentatore del talk-show culturale “Crash!! per capire e cambiare un mondo che cambia”, andato in onda nel Network di Odeon TV, di “Una Finestra sulla Poesia”, GBR; del programma “L’Avventura, Programma di Poesia, Arte e Cultura” andato in onda su diverse emittenti radiofoniche a più riprese; è stato collaboratore del programma “La Setta dei Poeti Estinti”, RAI Due; autore e speaker del programma “Pillole di Poesia” su Soloradio; è stato inviato per il programma radiofonico “Parole al Vento” di RCF (intervistando svariati personaggi del mondo della cultura dell’arte e del teatro) etc. È Direttore e ideatore del Festival letterario “Parole In Transito Incontri con l’Autore in Città” (2010) realizzato con Zètema Progetto Cultura, Biblioteche di Roma, Biblioteche di Stato e con il Patrocinio Morale del Comune di Roma e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MIBAC). Ha partecipato quale membro della Commissione Tecnica Scrittori all’ideazione e realizzazione, per conto dell’Ente ENAP-PSMSAD, del Festival di Poesia “Schegge nelle schegge – geografia dei luoghi e del corpo”. È stato Art-Director di due edizioni della manifestazione capitolina “Tevere Expo”. È Segretario Nazionale di un Sindacato dell’arte e dello spettacolo con il quale è impegnato nel “riconoscimento sociale della figura del poeta e dell’artista” e nella tutela e nel sostegno di tutti coloro che lavorano nell’ambito della cultura, dello spettacolo e dell’arte. Come attore è specializzato in “dizione poetica” e nella pubblica lettura di testi letterari. Compare in un lungometraggio del M*Alberto Grifi, “Normalina”. Ha fondato nel 1994 il Movimento “Poeti D’Azione“, (avanguardia artistica e compagnia teatrale) che si occupa di diffondere la poesia in modo originale ed inedito anche con “il teatro di poesia” e la performance. Della sua attività di promozione culturale, e del Movimento artistico-letterario da lui fondato, si sono occupati sia le emittenti Tv e radiofoniche nazionali che la stampa in numerose occasioni. Ha pubblicato il volume di poesie “Rivelazione” (1997) ed è curatore della “Prima Antologia dei Poeti d’Azione” (1995) e di altre pubblicazioni di natura letteraria.Alessandro D’Agostini ha una voce biografica nel prestigioso Annuario del Cinema & Audiovisivi (edizione 2014).Qui torvi alcuni testi del poeta Alessandro D’Agostini tratti dalla raccolta di imminente pubblicazione “Ultimatum“. La premiazione avverrà durante l’evento annuale SCARPATETTIARTE tra le vie antiche della città di Sondrio il 19 Luglio, alle ore 21:00 è gradita la presenza dei vincitori. Durante lo stesso evento ci saranno reading poetici e attività connesse all’evento con musica, pittura e tanto ancora.